Skip to content Skip to left sidebar Skip to right sidebar Skip to footer

Emergenze

Coronavirus – Comunicato nr. 49

MEDICI DI BASE

Una buona notizia, il Dottor Provenzi, dopo aver concluso il periodo di convalescenza, da Lunedì 18 Maggio tornerà in servizio.
Da tutti i pazienti Cigolesi un in bocca al lupo per la ripresa del servizio.

Modalità del servizio:

  • Da Lunedì 18 Maggio: servizio solo telefonico
  • Da Lunedì 25 Maggio: servizio anche ambulatoriale, ma SOLO previo appuntamento telefonico.

TELEFONO: 346.9554762

Si ricorda a tutti i cittadini che NON E’ CONSENTITO recarsi in ambulatorio senza la prenotazione telefonica.

Ringraziamo, per il servizio svolto in queste settimane, la Dr.ssa Marzia Garofalo.
Grazie!

CIMITERO

Da Lunedì 18 Maggio il cimitero sarà aperto al pubblico, con i consueti orari di apertura.

Regole:

  • indossare la mascherina
  • in caso di utilizzo di innaffiatoi, scopa etc indossare i guanti
  • non creare assembramenti intrattenendosi con altri visitatori
  • per i non lavoratori: prediligere gli orari dove le persone sono abitualmente a lavoro

Verranno predisposti dei controlli: in caso di non rispetto delle regole o nel caso si verifichi qualsiasi situazione che potrebbe favorire il contagio, il cimitero verrà nuovamente chiuso.

TEST SIEROLOGICI

Come sapete, nei giorni scorsi Regione Lombardia ha dato il via alla possibilità per tutti i cittadini di sottoporsi al test sierologico in forma privata, cioè a pagamento.

Gli accreditati per svolgere il test validato da Regione Lombardia sono:

  • ASST Spedali Civili
  • ASST Garda
  • ASST Franciacorta
  • Istituti Ospedalieri Bresciani
  • Fondazione Poliambulanza

LABORATORI ACCREDITATI A CONTRATTO CON SSR:

  • Synlab Italia
  • Fondazione Richiedei

LABORATORI AUTORIZZATI:

  • Novolabs

Le prenotazioni telefoniche sono state tantissime e i laboratori sono congestionati.

Per facilitare l’esecuzione del test, in queste ore, stiamo lavorando in sinergia col Comune di Pavone del Mella (sede di centro prelievi) per cercare di attuare la procedura di campionamento del sangue direttamente nei nostri comuni.

Vi preghiamo di attendere Lunedì/ Martedì, giorni nei quali saremo già in grado di darvi informazioni certe.

Sono certo che comprenderete l’importanza di limitare gli spostamenti come la difficoltà ad organizzare in loco l’esecuzione di test affidabili ed autorizzati.

NUOVO DPCM

E’ in corso ora il Consiglio dei Ministri, dal quale uscirà il nuovo DPCM (Decreto) contenente tutte le regole in vigore da Lunedì 18 Maggio in poi, compreso i protocolli di base da rispettare per l’apertura degli esercizi pubblici.
Potrebbe essere diffuso in serata, come anche domani.
Regione Lombardia alcuni minuti fa in conferenza stampa ha dichiarato che sta attendendo queste linee guida del Governo per procedere ad affinare le misure per la nostra Regione e comunicare il piano delle aperture.

Si spera oramai in domani per notizie certe.

Gli esercizi pubblici, come già sanno, verranno tempestivamente contattati in caso di novità di qualsiasi genere.

Buona serata a tutti

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 48

Tra poco daremo l’estremo saluto al nostro concittadino Paolo Filippini, di anni 81.
Condoglianze da tutti noi a Linda, Antonella e Gianmaria, ai nipoti e familiari tutti.
Le Esequie saranno celebrate oggi, al cimitero alle ore 16.00 nella consueta modalità ristretta ai soli familiari strettissimi.

La cerimonia verrà trasmessa in diretta streaming su questa pagina.

A CASA CON AVIS – Stasera ore 20.30

Ricordo l’appuntamento di stasera, per la seconda puntata del Talk in streaming YouTube di AVIS Pavone del Malla – Cigole.

Ospiti stasera:
– Gabriele Pagliarini (Presindente AVIS Provinciale Brescia) – Artemio Trapattoni (Presidente AVIS Provinciale Bergamo)

Interverranno durante la serata anche, :

– Marco Scartapacchio (Sindaco Cigole)
– Mariateresa Vivaldini (Sindaco Pavone del Mella)

Numero WhatsApp a cui porre le vostre domande: 349/3546773

LINK PER COLLEGARSI: https://www.youtube.com/channel/UCHWpGWBE5h7dmnbs5ZK3KJg

LAVORO: OBBLIGO RILEVAZIONE TEMPERATURA

ATTENZIONE AI DATORI DI LAVORO: A partire da Lunedì 18 Maggio, vige l’obbligo per i datori di lavoro di rilevare obbligatoriamente la temperature di tutti i lavoratori prima dell’accesso sul luogo di lavoro.
In caso di temperatura superiore ai 37,5 gradi il dipendente dovrà essere mandato a casa (in isolamento) e tramite il medico del lavoro dovrà essere avvisata l’ATS.

APERTURE PER LUNEDI 18 ?

La situazione è ferma al punto di ieri, cioè del precedente comunicato.
E’ possibile che provvedimenti vengano emanati in serata o più probabilmente domani.
Soprattutto gli interessati verranno immediatamente avvisati non appena vi sarà qualcosa di certo.

Buon pomeriggio

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 47

Una nuova perdita per il nostro comune: Amelia Contrini vedova Portesani, di anni 90.
Le esequie saranno celebrate presso il Cimitero domani (Mercoledì 13 Maggio) alle ore 16.00, in forma riservata ai parenti stretti.
A nome mio e di tutta la comunità Cigolese porgo le condoglianze a Marilena, Giuseppe e Massimiliano e ai familiari tutti.

DISTRIBUZIONE ALCOOL SPRAY

A partire da stasera e durante le prossime serate (tendenzialmente dopo cena) verrà recapitata ad ogni abitazione una bomboletta di alcool spray utilizzabile per la sanificazione di superfici.

La bomboletta non è di dimensioni adeguate per essere lasciata nella cassetta della posta, quindi i nostri ragazzi “Volontari Covid19” suoneranno il vostro campanello e vi consegneranno l’alcool.
Ovviamente nessuno è autorizzato all’ingresso nella vostra abitazione, la consegna avverrà sulla soglia di casa.

Ringrazio i volontari per la distribuzione e la ditta Ambro-Sol di Cigole per aver donato più di 700 bombolette al Comune perchè le distribuisse a tutta la cittadinanza.
In questo periodo dove l’alcool è un prodotto che è molto difficile trovare in commercio, il gesto assume ancora più importanza.

MASCHERINE

Sono arrivate nuovamente diverse centinaia di mascherine chirurgiche.
Verranno recapitate nella vostra cassetta postale, gratuitamente, a seguito di vostra richiesta nei soliti modi, cioè tramite:

  • Messaggio privato alla pagina Facebook del Comune
  • email a info@comune.cigole.bs.it
  • Telefonata in Municipio allo 030.9959767

Indicare SEMPRE Nome, Cognome, quantità e indirizzo di consegna.

TEST SIEROLOGICI e PLASMA IPER-IMMUNE

Segnalo che in serata o nella giornata di domani, Regione Lombardia darà presumibilmente il via ai test sierologici in forma privata per chiunque lo volesse fare.
Inoltre, sempre in tempi strettissimi, darà il via anche alla banca del plasma iper-immune in quanto è ormai assodato che al momento sembra la via più utile da percorrere per la cura del Covid19.

Appena verranno pubblicati gli atti ufficiali vi comunicherò le particolarità, le modalità per poter accedere ed i risvolti pratici di queste due importanti novità.

COSA SUCCEDE DAL 18 MAGGIO?

Il DPCM attuale è in vigore fino al 17 Maggio.
Allo stato attuale non si sa nulla di ufficiale sulle scelte inerenti il periodo dal 18 Maggio in poi, soprattutto per le attività economiche ancora chiuse.

La data del 18 per l’apertura di bar, ristoranti, parrucchieri, estetiste etc. che si legge sui giornali non vede al momento alcuna ufficialità, potrebbe quindi valere solo per alcune regioni, mentre per altre no.

Ad oggi non si è ancora a conoscenza di nessun tipo di accorgimento che dovranno adottare queste attività per poter riaprire: plexiglass, distanza tra i tavoli, distanza tra i clienti ecc sono solo ipotesi giornalistiche.

Spero vivamente che, nel caso anche la Lombardia decida di consentire la riapertura dal 18 Maggio, i protocolli da seguire non attendando oltre domani ad essere pubblicati, in modo da consentire alle imprese di avere il tempo per adeguarsi alla normativa, altrimenti il rischio di avere un gran caos sarà concreto.

Non siamo quindi ora in grado di fornire alcun tipo di indicazione utile per l’apertura, ne sui tempi nei sui modi.

Nel caso in cui venga emanato il protocollo da seguire siamo disponibili a fornire tempestivamente alle attività economiche supporto interpretativo e un confronto costruttivo nelle scelte concrete di applicazione di tali norme sul proprio specifico locale, anche mediante sopralluoghi.

Non ci resta, purtroppo, che attendere.

Buona serata a tutti

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 46

Con una nuova Ordinanza Regionale, oggi, Regione Lombardia ha ulteriormente chiarito che:

La mascherina (o similare) è da indossare SEMPRE quando si abbandona la propria abitazione, tranne nei seguenti casi:

  • per i bambini minori di 6 anni
  • per i disabili (e relativi assistenti) in caso di disabilità non compatibile con l’uso della mascherina
  • durante lo svolgimento di attività fisica INTENSA

Per meglio far comprendere il punto n.3:
se state facendo una camminata allora indossate la mascherina, se state facendo una corsa o una qualsiasi attività in cui il vostro corpo richieda molto ossigeno (avere il fiatone) allora potete toglierla.
La mascherina va re-indossata appena terminato il momento di sport intenso.

PS: Ricordo che la distanza di sicurezza va SEMPRE mantenuta!

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 45

Buona Domenica a tutti,
come anticipato nel precedente comunicato, la scelta di attendere oggi per dare spiegazioni più chiare sulle regole in vigore da domani è stata necessaria.
Infatti, nei giorni scorsi è stata emanata un’ulteriore Ordinanza Regionale e ieri sera/stamattina sono giunte dal Governo delle nuove interpretazioni del DPCM, in alcuni punti salienti contrastanti con l’interpretazione che sembrava essere plausibile sino a ieri.

Al link seguente troverete le FAQ ufficiali del Governo per la Fase-2, sempre aggiornate: http://www.governo.it/it/faq-fasedue. Con il termine FAQ (Frequently Asked Questions) si indica un piccolo vademecum di riposte alle domande più comuni.

SPOSTAMENTI

Gli spostamenti sono consentiti per:

  • comprovate esigenze lavorative
  • motivi di salute
  • situazioni di necessità (fare la spesa, comprare cibo, accudire persone non autosufficienti, etc)

Con il nuovo DPCM, da domani è stata aggiunta la possibilità di praticare sport/attività fisica individuale (spiegato meglio più avanti).

Altra novità la possibilità di spostarsi per incontrare CONGIUNTI (ma senza uscire dalla Regione).

Cosa vuol dire la parola congiunti?
Sono considerati congiunti i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).
Sono infine ricomprese anche le persone che sono legate da uno “stabile legame affettivo”; è stato poi finalmente chiarito che rientrano in questa categoria i fidanzati ma NON i semplici AMICI.

E’ comunque fortemente raccomandato limitare al massimo gli incontri con persone non conviventi, poiché questo aumenta il rischio di contagio.
In occasione di questi incontri devono essere comunque rispettati: il divieto di assembramento, il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’obbligo di usare le mascherine.

ATTENZIONE: Per gli spostamenti in automobile sono consentite massimo 2 persone, l’autista alla guida del veicolo e un solo passeggero, che dovrà viaggiare nei sedili retrostanti e sul lato destro.

Vi allego un piccolo vademecum con le regole da osservare in caso andiate a trovare nonni o persone anziane.

MODULO AUTODICHIARAZIONE

Non è ancora stato pubblicato da alcun sito ufficiale governativo il nuovo modulo per l’autodichiarazione in vigore da domani.
Le bozze che si vedono sui social provengono da fonti giornalistiche.
Ricordo la non obbligatorietà di averlo con se in auto, lo hanno le forze dell’ordine, sempre aggiornato alle ultime modifiche normative.
Ricordo inoltre che il modulo NON va compilato ogni volta che uscite di casa, non perdete tempo!
Va compilato SOLO nel momento in cui vi dovessero fermare!

MASCHERINE

La mascherina (o simili) è OBBLIGATORIA quando siete fuori dalla vostra abitazione. Sempre.

Abbiamo a disposizione diverse mascherine chirurgiche, a richiesta verranno recapitate nella vostra cassetta postale.
Indicare SEMPRE Nome, Cognome, quantità e indirizzo di consegna.

Son si possono richiedere tramite:

  • Messaggio privato alla pagina Facebook del Comune
  • email a info@comune.cigole.bs.it
  • Telefonata in Municipio allo 030.9959767

CIMITERO

Attualmente ci troviamo con un direttiva del Ministero della Salute in vigore da diversi giorni che impone la chiusura dei cimiteri e le FAQ del Governo che concedono alla popolazione di potersi recare nei cimiteri.

In questa contraddizione, si è scelto di mantenere la CHIUSURA del Cimitero ancora per un pò di giorni per consentire una ripartenza più graduale.

ATTIVITA’ FISICA e SPORT

Da domani 4 Maggio sarà consentito svolgere attività motoria/sportiva nei seguenti modi:

  • Da SOLI (oppure con famigliari conviventi)
  • Rispettare la distanza interpersonale di 2 metri (1 metro in più del solito per schizzi di sudore ecc)
  • Vietato uscire dalla Regione
  • Eliminato il vincolo dei 200m dall’abitazione e ci si può spostare in auto per raggiungere il luogo dove praticare l’attività fisica o sportiva
  • La pesca è considerata attività sportiva a tutti gli effetti quindi potrete andare a pescare in tutto il territorio lombardo.

ATTENZIONE: Fare attività fisica e sportiva è considerato solo nel senso stretto del termine. Sedersi su una panchina all’aperto, fare un picnic etc NON è consentito e passibile di sanzione.

PARCO COMUNALE

Il nuovo DPCM in vigore da domani consente la riapertura dei parchi (ma mantenendo chiuse le aree gioco per i bambini) a patto di una vigilanza per contrastare possibili assembramenti.

Organizzare vigilanza per il Parco Comunale è difficile e comporta uno spreco di energie.

Abbiamo quindi deciso di mantenere CHIUSO il Parco. Fortunatamente il nostro territorio vede la presenza di numerosi percorsi in campagna e alternative.
A tal scopo è appena stato sfalciato anche l’argine del Mella in direzione Milzano per offrire un percorso isolato e nella natura, per chi volesse praticare attività motoria.

Nelle città la riapertura dei parchi riveste invece una importanza nettamente più rilevante.

MUNICIPIO

Continua l’apertura solo per urgenze e su appuntamento, da prendere telefonicamente allo 030.9959767.
Ci si sta già muovendo per dotare gli uffici di idonee protezioni (vetri divisori) nelle zone di ricezione del pubblico, per quando sarà possibile una riapertura più completa.

POSTE

Prosegue l’orario ridotto anche per l’ufficio postale:

Martedì e Giovedì: dalle 8.20 alle 13.45
Sabato: dalle 8.20 alle 12.45

BANCA

La filiale di Cassa Padana rimane aperta al pubblico solo per operazioni strettamente necessarie i giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.20 alle 12.45.

MEDICI

Il Dottor Provenzi prosegue il percorso verso la guarigione.
Tutto invariato per l’approccio ai medici di base, stesse modalità solo con appuntamento e ricette per cronici tramite telefono e invio del codice della ricetta.

Dott. Tomaso Sozzi
tel. 339.3162814

Dott.ssa Marzia Galoforo (sostituta Provenzi)
tel. 334.3645742

FIORISTA

E’ prevista la riapertura anche della fiorista, presumibilmente da Mercoledi 6 Maggio, con orario mattutino.

RISTORANTE E PUBBLICI ESERCIZI

Prosegue la chiusura di bar, ristoranti, parrucchiere ed estetiste.
La novità è la possibilità da domani di fruire del servizio di cibi da asporto, quindi non solo il recapito a domicilio ma anche l’asporto presso il punto vendita.

Il Ristorante-Pizzeria presente sul territorio comunica che da domani offrirà il servizio sia da ASPORTO che a DOMICILIO, sia per i pranzi settimanali che per le cene del weekend.

Per fruire del servizio:
Tel. 030.9959711

In caso di ASPORTO è tassativo NON sostare al di fuori del locale in attesa del proprio turno.
Verrete chiamati telefonicamente quando sarà necessario che voi partiate da casa.

FUNERALI

il nuovo DPCM consentirebbe la celebrazione dei funerali con la cerimonia tradizionale (con la messa).
Per poterlo fare sono state introdotte però restrizioni e rigide regole quali numeri ristretti (15 persone), ingressi e uscite contingentati, sanificazioni etc.

In pieno accordo con il nostro Parroco, si è deciso di proseguire le eventuali esequie con il metodo utilizzato dall’inizio dell’emergenza Covid, quindi:

  • Momento di preghiera presso il cimitero riservato ai parenti strettissimi, massimo 15 persone con seguente tumulazione.
  • Trasmissione in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Cigole.

Al termine dell’emergenza il Parroco intende proporre una messa di suffragio per tutti i defunti di questo triste periodo.
Sarà quello il giusto momento per tributar loro i dovuti onori.

ALTRE CELEBRAZIONI RELIGIOSE

Le messe sono ancora vietate.

A partire da domani, nei giorni infrasettimanali, dalle 20.00, il Parroco si recherà in diverse zone del paese (come da calendario già divulgato dalla Parrocchia) per il Rosario e la benedizione delle famiglie. La preghiera sarà amplificata attraverso l’altoparlante e probabilmente trasmesso in diretta streaming.

E’ fatto obbligo osservare le seguenti regole:

– Nessuno deve lasciare la propria casa.
Potete ascoltare stando nei vostri giardini, sulla soglia di casa o alle finestre e balconi.

– Per la benedizione, che segue la preghiera del Rosario, verrà il Parroco di fronte a casa: sosterà davanti alla porta senza entrare nella proprietà privata ( e con il distanziamento sociale previsto) e darà la benedizione a chi volesse.

———-

Si possono scrivere mille decreti, mille interpretazioni, ma per ripartire, senza rischiare di ripiombare nel dramma, una cosa sola serve: buon senso.
Confido in voi Cigolesi, che vi dimostriate ora, come sempre, capaci di essere prudenti e prendere le giuste decisioni sui comportamenti da tenere nelle prossime settimane.

Buona domenica sera e buona settimana!

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 44

NUOVO DECRETO

Come saprete il nuovo DPCM (decreto) sarà in vigore a partire da Lunedì 4 Maggio.
Non illustrerò ora il decreto nei contenuti e nelle sue sfumature più pratiche, in quanto ci sono diversi punti che necessitano di un chiarimento del Governo.
Già ieri sera sembra essere giunta una delucidazione su come intendere la parola “congiunti”, cioè quelle persone che si potrà raggiungere nelle proprie abitazioni.
Diventa quindi necessario attendere questi ed altri chiarimenti, che arriveranno durante i prossimi 5 giorni ancora a disposizione, per dare indicazioni chiare ed univoche.

TEST SIEROLOGICI E TAMPONI

— TEST SIEROLOGICO —
Regione Lombardia ha validato il test dell’IRCCS San Matteo di Pavia.
E’ l’unico che il sistema sanitario riconosce come valido, con tutte le conseguenze del caso (messa in malattia ecc).
Iniziative di test privati a pagamento non riconosciuti, che stavano intraprendendo nelle scorse settimane un paio di comuni, sono state bloccate da ATS.

Da informazioni assunte direttamente dal sottoscritto presso la direzione generale di ATS Brescia nella giornata di ieri, il test sierologico è leggermente diverso rispetto a quanto sembrava un paio di settimane fa.

COME SI ESEGUE: E’ necessario sottoporsi ad un vero e proprio prelievo di sangue.

DOVE SI FA IL PRELIEVO: Presso uno degli ospedali della zona (Manerbio, Desenzano, Montichiari, Brescia…)

DOVE LO ANALIZZANO: I campioni di sangue vengono analizzati a Brescia o Desenzano.

A COSA SERVE:
Può indicare se oggi o in passato abbiate contratto il virus, ma senza sapere se ora o in passato.
Per ora non da nessuna patente di immunità o privilegi di qualsiasi natura per spostamenti o altro.

CHI LO PUO FARE:
Innanzitutto va ricordato che il test sierologico è sperimentale e su base VOLONTARIA (nessuno è obbligato a farlo).
Attualmente i sierologici vengono effettuati principalmente a tutto il personale sanitario e viene poi messa a disposizione quotidianamente una quota minoritaria di test da effettuare a:

CASO 1) Coloro che sono stati messi in isolamento fiduciario dall’ATS (Quarantena), cioè coloro che sono entrati in contatto nelle scorse settimane con un malato Covid19 ufficiale.

CASO 2) Coloro che nelle scorse settimane hanno avuto evidenti sintomi riconducibili al Covid19, ma che sono rimasti a casa perchè non in situazione di gravità tale da richiedere il ricovero.
Ovviamente dovete trovarvi nella condizione di non avere più sintomi da almeno 14 giorni.
Attenzione però, solo nel caso in cui abbiate chiamato, nel momento della malattia, il medico di base e lui vi abbia inserito in un apposito portale messo a loro disposizione per segnalare i “sospetti covid19” (lo può sapere solo il vostro medico di base).

COME SI PROCEDE:
Non dovete fare nulla, il test sierologico non è prenotabile. Verrete chiamati direttamente da ATS sia per il caso 1 che per il caso 2. Siete infatti inseriti in elenchi già esistenti in entrambi i casi. Al momento della chiamata potrete accettare di essere sottoposti al test o rifiutare.
I tempi possono essere lunghi vista la mole dei casi e il non vasto numero riservato di test per queste casistiche.

ESITI DEL TEST e CONSEGUENZE:

– NEGATIVO: Non avete mai contratto il virus, ne ora ne in passato, siete quindi potenzialmente soggetti ad ammalarvi.

– DUBBIO: si ripete il test dopo una settimana, ma nel frattempo siete costretti alla quarantena

– POSITIVO: Avete contratto il virus, ma non si può dire se lo avete ormai “smaltito” o se siete ancora infetti, quindi si procede con l’effettuazione del tampone, per capire se avete ancora il virus (nel frattempo ovviamente ci si pone in quarantena). A seconda dell’esito del tampone, venite posti o meno in quarantena per 14 giorni.

Per ora, non è possibile indicare ufficialmente se chi ha contratto la malattia sviluppi una sorta di immunità e per quanto tempo, (anche se sembrerebbe così) in quanto è tutto in fase di sperimentazione e verifica.

— TAMPONE —
Si fa con la saliva o muco (se ne campiona un poco dalla bocca o dal naso mediante un grosso cotton-fioc), e serve per stabilire se in quel preciso momento c’è la presenza del virus nel corpo.
Praticamente fa una fotografia di quel momento, non è in grado di stabilire se in passato si è contratto il virus.

CHI LO PUO FARE:
1. Chi entra in pronto soccorso perchè ha sintomi conclamati
2. I malati Covid19 che devono effettuare i due tamponi conclusivi per decretare la guarigione
3. Coloro che sono stati messi in isolamento fiduciario dall’ATS (Quarantena), cioè coloro che sono ufficialmente entrati in contatto nelle scorse settimane con un malato Covid19 ufficiale. Attenzione: in questo caso è obbligatorio essere sottoposti a tampone per poter rientrare a lavoro.

COME SI PROCEDE:
Chiamando il vostro medico di base, sarà lui a prescrivervi il tampone, da effettuarsi presso uno degli ospedali a seguito di prenotazione al CUP.

REGIONE LOMBARDIA: PACCHETTO FAMIGLIE

Regione Lombardia nei giorni scorsi ha emanato un bando per aiutare le famiglie (con almeno un figlio) in difficoltà a seguito dell’emergenza Covid19.

L’aiuto consiste in un contributo a fondo perduto di circa 500€ e può essere per due casistiche:
– Per il pagamento del mutuo prima casa
– Per l’acquisto di strumentazione per consentire ai figli di seguire le lezioni online

TEMPISTICA: Dal 4 Maggio ore 12 al 11 Maggio ore 12

COME: Solo online

SELEZIONE: A sportello. Significa che se si rispettano i criteri di ammissibilità, i contributi sono elargiti secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Quindi si consiglia di essere pronti il primo giorno utile, il 4 Maggio alle ore 12.

ATTENZIONE: Per poter accedere al sito per inoltrare la domanda occorre procedere in uno dei 3 modi possibili.
In tutti e tre i casi è consigliabile agire subito per dotarsi delle credenziali di accesso, senza aspettare il giorno 4 Maggio, perchè richiede qualche tempo e qualche passaggio.

TUTTI I DETTAGLI E GLI APPROFONDIMENTI AL LINK QUI SOTTO

https://www.regione.lombardia.it/…/p…/pacchetto-famiglia.ffl

REGIONE LOMBARDIA: CONTRIBUTO AL COMUNE

Nei giorni scorsi Regione Lombardia ha deliberato un piano di contributi a fondo perduto ai Comuni per il rilancio dell’economia lombarda. Questi contributi sono destinati alla realizzazione di opere pubbliche con inizio lavori entro il 31/10/2020.
Per il Comune di Cigole il contributo sarà di 100.000 € e abbiamo già iniziato mediante riunioni in videoconferenza a pianificarne l’utilizzo.

FINE RIPARAZIONE IN VIA BASSA

Alle ore 13.30 si è concluso l’intervento di riparazione della rete idrica, ricordo di far ben scorrere l’acqua prima dell’utilizzo, soprattutto agli abitanti del quartiere.

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 43

LUTTI

Con enorme dispiacere, come già saprete, comunico che nei giorni scorsi ci hanno lasciato due persone:

– Aduo Mor, di anni 84.
Porgo le condoglianze, anche a nome della comunità, a tutti i numerosi figli: Patrizia, Giuseppe, Roberto, Alessandro, Giovanna, Angelo e Lina e a tutti i parenti.
Il rito della sepoltura avverrà Domani, Lunedì 27 aprile, alle ore 17.00 presso il Cimitero.
Ricordo che alla cerimonia sarà consentita la pertecipazione solo ai parenti più stretti e per il resto della popolazione verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Cigole.

– Don Pietro Manenti, di anni 85.
Don Piero da tanti anni, dal 1990, non è più un Cigolese, ma credo che tutta la popolazione lo consideri ancora tale.
Tanti anni della sua vita e della sua vocazione ha trascorso nella nostra comunità: vic.coop. dal 1959 al 1961 e Parroco dal 1972 al 1990.
Negli anni gli è stata concessa anche la cittadinanza onoraria del nostro comune, a significare quanto la collettività ci tenesse a farlo sentire sempre a casa sua.
Mai ha rinunciato in tutti questi anni ad essere presente ad una concelebrazione durante festività particolari o semplicemente a momenti conviviali durante una delle nostre sagre, soprattutto tra gli amici della Civiltà Contadina.

Don Piero, io avevo 6 anni quando te ne sei andato da Cigole, non ho fatto in tempo a conoscerti come mio Parroco, ma ti ho potuto apprezzare in tutti questi anni di visite al tuo paese.
Quando arrivavi le tue prime parole, come saluto, erano sempre: “Sindèc ! tè dür !”.

La sua salma troverà riposo presso il cimitero di Pompiano.
Non mancherò di rappresentare la comunità in vesti ufficiali alla messa di commiato, cosi come a quella di Don Giovanni Girelli, non appena ne sarà possibile la celebrazione, al termine dell’emergenza.

Esprimo inoltre le condoglianze ai familiari di Ferdinando Lorenzetti, collega Sindaco di Gambara durante il mio primo mandato 2014-2019, persona squisita, che ci ha lasciato qualche giorno fa a causa di questa terribile epidemia.

MEDICI DI BASE

Il Dott. Enrico Provenzi Alunni, è tornato a casa e faccio a lui i migliori auguri di definitiva guarigione.
Il periodo di convalescenza si protrarrà ancora per qualche tempo, è stata nominata quindi come sostituta la Dott.ssa Marzia Galoforo, per ora fino al 15 Maggio.

I pazienti del Dott. Provenzi quindi, non dovranno più fare riferimento al Dott.Sozzi o al Dott.Annarumma come avvenuto sino ad ora, ma solo ed esclusivamente alla Dott.ssa Galoforo, che risponde al numero 334.3645742 (LU-VE dalle 8.00 alle 20.00)

Gli orari di ambulatorio rimarranno invariati:

  • LUN 14.30 – 16.30
  • MAR 14.00 – 17.00
  • MER 15.00 – 19.00
  • GIO 14.00 – 14.45
  • VEN 10.30 – 12.00

Per le ricette delle patologie croniche continuerà il servizio telefonico come avvenuto dall’inizio dello stato di emergenza.
Per le visite ambulatoriali è OBBLIGATORIO prendere appuntamento telefonico, non è possibile la sosta dei pazienti in sala d’aspetto.

DONAZIONI:

I generi alimentari della spesa solidale che avete donato nelle scorse settimane sono stati in larga parte distribuiti alle famiglie bisognose di aiuto.
Verrà fatta una ulteriore consegna tra circa una settimana per andare ad esaurire le scorte.
Nei giorni scorsi sono stati inoltre messi a disposizione circa 100 polli congelati da un donatore anonimo e in larga parte già distribuiti.

Per quanto riguarda le donazioni in denaro comunico che ad oggi sono pervenuti:

  • 1.230 € dalla comunità Indiana di Cigole
  • 1.500 € da un generoso donatore Cigolese
  • 150 € da altri donatori Cigolesi

Ringrazio di cuore queste persone, e ricordo che è possibile effettuare donazioni mediante bonifico bancario a:

IBAN: IT 34 Y 08340 55550 00000 0500100 – Tesoreria Comune di Cigole
CAUSALE: Emergenza Covid19

Queste risorse verranno utilizzate per fronteggiare le esigenze di coloro che incontreranno difficoltà nelle prossime settimane/mesi.

MASCHERINE:

Disponiamo di mascherine chirurgiche, chiunque avesse necessità può chiederle a:

1) Pagina Facebook del Comune mediante messaggio privato
2) e-mail a: info@comune.cigole.bs.it
3) telefonata in Municipio 030.9959767 (il personale è ridotto, quindi potrebbero non rispondere in alcuni momenti)

Ricordatevi di esplicitare SEMPRE il Nome e Cognome e l’indirizzo di consegna con il numero civico.

SANIFICAZIONE CASSONETTI

Oggi è stata effettuata, ed è ancora in corso, una pulizia straordinaria con sanificazione dei cassonetti stradali.
Nel caso avvistiate persone con attrezzature particolari e con tuta e mascherina aggirarsi nei pressi dei cassonetti sappiate che sono operatori di Coges.

FIBRA OTTICA

Ricordo, per quanti avessero difficoltà nelle lezioni online dei propri ragazzi, o per chiunque avesse necessità, che è stata definitivamente attivata la FIBRA OTTICA presso l’intero territorio.
Per abbonarsi è necessario collegarsi a www.eir.net e seguire le istruzioni per l’attivazione della fibra di tipo FTTC.

LAVORI IN CORSO

Si è verificata stamane una perdita dalle tubazioni dell’acquedotto in via Bassa, verrà riparata appena possibile organizzare le ditte che dovranno intervenire. Nel frattempo e specialmente nei giorni della riparazione potrebbero verificarsi fenomeni di acqua non perfettamente trasparente soprattutto nelle zone limitrofe. Verrete aggiornati sul giorno dei lavori in quanto sarà necessario la sospensione dell’erogazione dell’acqua nel quartiere.

Nei prossimi giorni verrà ripresa la manutenzione del verde e dei cigli strada, prima sospesa per lo stato di emergenza.
Chiedo a tutta la cittadinanza un pò di collaborazione, visto il protrarsi dello stato di emergenza e quindi con del tempo a disposizione. Chiedo la gentilezza di donare un poco del proprio tempo, rimuovendo le erbacce cresciute ai bordi e sulle fessure dei cordoli dei marciapiedi, ognuno per la parte adiacente la propria abitazione.
Il personale è ridotto e come potrete immaginare, con molte cose da fare.

Anche queste piccole cose contribuiscono a far sembrare il nostro paese un poco più “normale”, in questo momento che di normale ha ben poco.

Per oggi mi limito a queste comunicazioni, domani, dopo ulteriore necessario approfondimento, comunicherò informazioni su test sierologici e interventi di Regione Lombardia per la ripartenza dell’economia.

Buona Domenica!

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 42

Oggi, alle ore 16, saluteremo il nostro concittadino Mario Capuzzi, di anni 80.

Sono vicino, e con me tutta la comunità, a tutti i famigliari per la perdita di Mario. Per tutti i Cigolesi era il Barba, persona buona, conosciuta da tutti e che rimarrà per sempre nella nostra memoria. Un abbraccio affettuoso.

Il rito avverrà, come già detto, alle ore 16.00 presso il Cimitero e sarà riservato, come da normativa, ai soli parenti strettissimi.
Come di consueto, per la popolazione, la cerimonia verrà trasmessa in diretta sulla Pagina Facebook del Comune di Cigole.

Si rimanda a domani per un corposo comunicato con aggiornamenti di varia natura sulla situazione emergenziale Covid19.

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 41

È difficile trovare le parole adatte, in questo giorno dove si saluta la nostra concittadina Daniela Piovani; le parole giuste per esprimere la vicinanza di tutta la comunità Cigolese a Franco, Valentina e Marco, per la perdita di una giovane moglie e mamma.
Questo tragico avvenimento, proprio mentre i dati del contagio sembravano far tirare un parziale sospiro di sollievo, rattristisce nuovamente il nostro paese.
Daniela era giovane, ancora una vita davanti.

Salutiamo lei oggi, la più giovane vittima Cigolese di questa malattia, e con lei preghiamo per tutti gli altri defunti di quest’ultimo mese e mezzo.

Le esequie saranno celebrate oggi, Sabato 18 Aprile, alle 17.00.
Per desiderio dei familiari non ci sarà la consueta trasmissione video del rito.

Oggi non aggiungo altro, approfitto solo per comunicare che da ieri, a seguito di ordinanza sindacale in ottemperanza a nuove disposizioni normative, il cimitero è chiuso ed interdetto al pubblico.
Verrà garantita, per quanto possibile, la manutenzione e l’irrigazione dei fiori e delle tombe a terra.

IL SINDACO
Marco Scartapacchio

Coronavirus – Comunicato nr. 40

Esprimo le mie condoglianze, e con me quelle di tutta la popolazione, a Giuliana e Gabriella per la perdita della loro mamma, nostra concittadina, Giulia Barbieri, vedova Morotti, di anni 83.

Le esequie sono, come da normativa, riservate ai parenti più stretti e sono previste per oggi, Mercoledi 15 Aprile, alle ore 17.00 presso il Cimitero.
Il rito sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina del Comune di Cigole.

BUONA NOTIZIA: TEST SIEROLOGICI

Da circa 2 giorni sulla stampa nazionale è stata divulgata la notizia dell’imminente partenza di test sierologici. Ma cosa sono? Qual’è la differenza con i tamponi?

TAMPONE

Si fa con la saliva o muco (se ne campiona un poco dalla bocca o dal naso mediante un grosso cotton-fioc), e serve per stabilire se in quel preciso momento c’è la presenza del virus nel corpo.
Praticamente fa una fotografia di quel momento, non è i grado di stabilire se in passato si è contratto il virus.

TEST SIEROLOGICO

Si campiona qualche goccia di sangue dal dito e mediante dei test in laboratorio (veloci) si ottiene l’esito. Non si può fare a casa in autonomia: non funziona, per capirci, come un test di gravidanza.
L’esito fa capire sia se è presente il virus in quel preciso istante (un pò come il tampone) ma anche, molto importante, se si è contratto in passato il virus, mediante la valutazione degli specifici anticorpi eventualmente presenti nel sangue e la conseguente classificazione della persona “tendenzialmente” immune al virus.

  • Attualmente il test sierologico che sta per essere validato e che si vuole utilizzare in Regione Lombardia è quello predisposto dal IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.
  • Perchè ci è voluto tanto tempo (e ci vuole ancora tempo)?
    Perché è importante valutare minuziosamente il grado di affidabilità.
    Un test con un elevato grado di falsi negativi o positivi sarebbe del tutto inutile, perchè non offrirebbe alcuna certezza.
  • Perché è utile e molto importante?
    Perché con questo tipo di test, finalmente, si potrà conoscere la vera diffusione della malattia, sapere se si è infettivi oppure no, se si è sviluppata una sorta di immunità, con i relativi e conseguenti comportamenti da tenere.

Regione Lombardia dichiara che dal 21 Aprile inizieranno ad eseguire circa 20.000 test sierologici al giorno, iniziando dagli operatori sanitari e delle RSA (case di riposo) per ovvie ragioni.

Allo stato attuale la Regione Lombardia NON ha ancora fornito alcuna indicazione, nemmeno alle ATS, sulle modalità organizzative ed operative per l’esecuzione di tali test sierologici.
E’ necessario ancora qualche giorno di attesa.

Non si sa quindi ancora nulla circa la possibilità di effettuare tali test da parte di tutta la restante popolazione.

Verrete tempestivamente informati non appena vi sarà qualcosa di certo.

Mi perdonino i medici se ho utilizzato un linguaggio non scientifico o forse troppo approssimativo, ma è per cercare di far capire a tutti i concetti fondamentali.

Vi auguro una buona serata

IL SINDACO
Marco Scartapacchio